Raiano Antica..la nota stonata.

Con questa, che io definisco oltre la filosofia, che si presentono ai grandi commensali della zona.

Chef Longobardi“Gli anni vissuti in giro per l’ Italia sono stati per noi una grande scuola, non solo diChef Vietri formazione professionale, ma anche di vita. Abbiamo apprezzato tecniche, culture e  cucine  diverse dalla nostra, le quali sono servite per individuare il percorso che abbiamo intrapreso e le ricerche che abbiamo seguito.
In cucina utilizziamo prodotti di stagione  di grandissima qualità, e cerchiamo di rispettare i sapori di ognuno, in modo da ottenere dei piatti ricchi dal sapore e giusto unici. Speriamo che con la nostra cucina vengano trasmessi ai nostri ospiti piacere ed emozioni. Inoltre, come afferma lo chef Michele Vietri, “Una grande cucina può essere ottenuta solo tramite sacrifici, dedizione, grande serietà e, soprattutto, amando fino in fondo questo lavoro”.

Immerso in un suggestivo paesaggio alle falde del monte Terminio, il ristorante “Raiano Antica”occupa un’affascinante costruzione del ‘900, utilizzata, un tempo, come casone multifunzione, stalla e frantoio. Solo dal 1998, il giovanissimo chef Gianfranco Longobardi fu chiamato ad inaugurare una trattoria che di lì a poco sarebbe diventata il suo presente, il suo futuro, l’attuale “Raiano Antica”. Dopo anni di sacrifici e di dedizione per un lavoro che prima di tutto è una passione, lui e il suo collaboratore di cucina Michele Vietri rilevarono la vecchia trattoria per iniziare il loro nuovo percorso professionale e di vita, proprio sotto il nome di “Ristorante Braceria Raiano Antica”. In un ambiente rustico, caldo e familiare, il patron chef Gianfranco accoglie i suoi ospiti con vivace cordialità, presentando amichevolmente i vini bianchi e rossi della sua cantina, tra i più prestigiosi d’italia, per continuare, poi, con la scelta del vino da sorseggiare insieme al dessert. Nella cucina la maestria dello chef Michele Vietri e dei suoi collaboratori contribuisce a rendere “Raiano Antica” un luogo unico e particolare. I clienti, per poter assaporare le specialità della casa, avranno a loro disposizione diverse sale riscaldate, un’ intima saletta soppalccata e, all’esterno, un ampio piazzale con giardino, ideale per qualsiasi cerimonia o buffet all’aperto.

Con la sincerita’ di sempre non posso che scrivere alcune note stonate di questa grande realta’, ci tengo a precisare che Gianfranco e’ stato un mio compagni di viaggio in quelli della scuola alberghiera di Salerno “Roberto Virtuoso”, cio’ non toglie la mia obbietivita’.

L’atmosfera e ambiante  e’ quella giusta di un grande ristorante stellato, ma la cucina non rispecchia a mio parere quello che il locale puo’ offrire, per questo per me e’ una nota stonata, ha un grande maestro d’orchestra ma non ha i gli orchestrali giusti.

Credo che il giovane Longobardi debba invertire la rotta e dedicarsi molti di piu’ all’aspetto del piatto e del gusto piu’ che a giudicare gli altri, lui le capacita’ c’e li ha ma non vuole sfruttarle, e questo non solo gli fa da danno economico ma anche da danno alla sua piccola creatura.

Il consiglio che posso dargli e di fare una ristorazione contadina senza strafare e andare dove il vento lo puo’ portare, senza strafare e di avere quel minimo di umilta’ che i questo MESTIERE non gusta, avere i collaboratori giusti e le idee chiare ti portano lontano.

Non si mangia male e non si mangia bene, non trovo onestamente la chicca per dire sono stato bene, ho mangiati divinamente, manca la nota stonata!

Non mi sento di poter dare un giudizio, ma questo e’ solo un consiglio!

e.e.

6 commenti

Archiviato in 1

6 risposte a “Raiano Antica..la nota stonata.

  1. La mia realta’ e professionalita’ sono sulla giusta strada ,sono molto estroso nel proporre i miei piatti,e credo che amici e compagni di scuola ,non possono giudicare la mia realtà, che ho creata con i miei sacrifici, e che si giudicano la loro, e se la tengano per se’. senza fare troppa publicita’.

  2. La mia realta’ e professionalita’ sono sulla giusta strada ,sono molto estroso nel proporre i miei piatti,e credo che amici e compagni di scuola ,non possono giudicare la mia realtà, che ho creata con i miei sacrifici, e che si giudicano la loro, e se la tengano per se’.

  3. La mia realta’ e professionalita’ sono sulla giusta strada ,sono molto estroso nel proporre i miei piatti,e credo che amici e compagni di scuola ,non possono giudicare la mia realtà, che ho creata con i miei sacrifici.

  4. Non prendere le cose personalmente, l’amicizia e’ una cosa e’ il lavoro e’ tutt’altro, il commento e’ e rimarra’ un fatto professionale, ma anche un modo in piu’ per darti la giusta dimensione e determinazione a far bene, nella vita professionale non sempre si ottiene quello che si vuole, ci vuole abnegazionem detiziione e un pizzico di fortuna, tu hai ottime qulita’, e nessuno te le potra’ portare via, andare oltra la fantasia dei fornelli avvolte non ripaga.
    Sei un Artista dell’orfatto non dimenticartelo, tu sei colui che riempie i profondi stomacali con magia, USALA con astuzia e abnegazione, esce dagli dal tuo buco e vedrai che all fine queste parole di serviranno!!
    Caro Gianfranco sii te stesso…usa il meglio che hai.
    Non prendertela se una critica ti disturba, le critiche servono per migliorare e miglorarsim specie se vengono da amici!
    ee

  5. forse hai fraiteso,non sono narcisista, l’amicizia, e a te la rispetto. oggi i miei amici sono pochi ,e tu fai parte di quelli,i consigli e le critiche li accetto , ma non pubblicate su google, che fanno danno. ciao ci sentiamo ………..

    • Questo blog-giornale nasce con un solo scopo essere sinceri nel valutare e dare al commensale la giusta informazione, mentre ai professionisti aiutarli,stimolarli a far meglio.Tu hai scelto una via,la ritieni giusta seguila, nessuno può dirti cosa devi fare,ne io e ne le critiche, segui il tuo istinto, la tua fantasia, alla fine non sono io che può giudicare ma i tuoi commensali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...