ZAIA ha detto che se ne andra’!

Cerrto che se ne andra’ alla fine lui ha ottenuto un grande risultato ed era quello che voleva, e sono certo che fara’ un ottimo lavoro alla Regione Veneto, ma il suo successore al Ministero sara’ in grado di fare altrettanto?

 Il nuovo Ministro sara’ certamente di area leghista, e non credo che sara’ Galan, Bossi questo non lo permettera’ non e’ cosi sprovveduto!

 Il lavoro fatto dall’On Zaia e’ certamente lodevole, questo nessuno lo puo’ negare, ma io credo che lui stesso in questi anni ha lavorato molto sul fattore marketing in funzione delle regionali, non ha caso le regionali la lega ha stravinto ma a Venezia a fatto acqua!

Questo vuol dire che I Veneti hanno votato ZAIA e non la lega, e Bossi questo lo sa!

Per questo al ministero delle politche agrigcole e forestali, Zaia mettera’ becco e otterra’ che quella poltrona venga data a un suo simile.

Zaia e’ stato bravo negli ultimi mesi di campagna elettorale era ormai da per tutto, ha varato molte iniziative, non ha caso MC Italy e ‘ stato pubblicizzato nello sesso periodo, nulla da dire su questo se non quello di aver ridicolizzato l’Italia gastronomica.

 Questo govverno come del resto tutti non hanno ben compreso l’importanza dell’agricoltura, del resto fino a gl’anni 60 l’Italia era fondata sul lavoro, quello della terra, Zaia ha fatto quello che poteva fare in funzione di quello che poi ha ottenuto, cioe’ il governato del Veneto!

 Il nuovo Ministro ha un ruolo chiave in questo governo, che ha tre anni ancora di vita prima delle prossime elezioni del 2013, ha un potere in mano che pochi Ministeri hanno, e mi spiego, L’italia che in fondo e’ un Paese contadino, puo’ ripartire dalla TERRA e questa volta non con le scarpe sporche ma con le mani!

 L’Italia ha chilomentri e chilomentri di terreni ormai abbandonati, milioni di giovani disoccupati, bene invece di spendere soldi in promozioni e cose del genere, che non genereano altro che loschi affari per le tante associazioni, diamo la possibilita’ a questi giovani di mettersi in gioco, ritorniamo alla terra, almeno non siamo costretti a prendere  l’insalata da altri Paesei limitrofi, e il costo dell’acqusto nei supermercati sara’ certamente inferiore, quindi in una solo operazione creamo un effetto economia non di poco conto, ma siamo pronti noi giovani Italiania sporcarci le manine?

 Voglio solo sperare che il nuovo Ministro continui sulla scia di Zaia e che sia un uomo d’Italia e non del territorio cinconciso alla regione di provenienza.

Lascia un commento

Archiviato in 1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...