Sicilia: per Cous Cous Fest chef da 9 Paesi

Nove Paesi intorno ad un piatto, quello del cous cous, che promuove lo scambio e valorizza le differenze dando vita, a San Vito Lo Capo, ad una festa di popoli, tradizioni e culture. E’ il Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale la cui 13/ma edizione prende il via martedi’ nella cittadina del Trapanese incastonata tra due riserve naturali e premiata con le cinque ”vele” di Legambiente per la pulizia delle acque. Fino a domenica, 26 settembre, all’insegna dello slogan ”What a colorful world” a San Vito Lo Capo si celebra l’armonia di un mondo pieno di colori, arcobaleno di culture legate dal filo del cous cous. Una settimana ricca di appuntamenti, dalla gara gastronomica internazionale a momenti di approfondimento, degustazioni, incontri e concerti gratuiti. Per la prima volta nella storia del festival saranno nove i Paesi partecipanti alla gara di cous cous: Algeria, Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia. Gli chef presenteranno le ricette di cous cous della propria tradizione gastronomica e saranno valutati da una giuria popolare e una tecnica, composta da giornalisti, chef ed esperti e guidata da Edoardo Raspelli, critico e conduttore di Melaverde. Trentacinque le ricette di cous cous disponibili al villaggio gastronomico, aperto ai visitatori ogni giorno, da mezzogiorno a mezzanotte, alcune delle quali quest’anno anche a base di semola biologica e senza glutine. Le degustazioni continueranno al villaggio berbero Al Waha, allestito sulla spiaggia di San Vito Lo Capo tra atmosfere arabe, spettacoli di danza del ventre, assaggi di te e suggestioni orientali. Laura Ravaioli, chef del Gambero Rosso, guidera’ le degustazioni del programma dei ”Cous Cous Lab”, i laboratori gastronomici, tra ricette biologiche, dolci a base di cous cous, i sapori ”Miglio Zero” e ‘wine tasting’. Tornano anche gli appuntamenti dedicati ai grandi protagonisti della gastronomia siciliana: quest’anno ci saranno Pino Cuttaia, due stelle Michelin, il pasticciere Corrado Assenza e Peppe Giuffre’, lo chef ”artista” trapanese. Ogni sera la diretta da San Vito Lo Capo su Decanter, su Radio Rai 2, condotta da Fede & Tinto, mentre il talk show di Cafe’ le cous cous vedra’, tra gli ospiti, Vladimir Luxuria e Gaetano Savatteri che racconteranno l’integrazione, in compagnia della giornalista Donatella Bianchi. La sera in programma anche numerosi concerti in piazza: dai Sud Sound System a Carmen Consoli, fino a Daniele Silvestri.

Fonte ANSA

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...