Personaggio dell’anno, ITALIAATAVOLA

chi hi ha rappresentato al meglio quest’anno la ristorazione italiana e il mondo dell’enogastronomia? Chi saranno i due “campioni” a cui assegneremo il “Premio Italia a Tavola – Personaggio dell’anno”? Per rispondere a queste domande non c’è che aspettare l’esito delsondaggio che fino a metà gennaio permetterà a tutti i nostri lettori di esprimere delle preferenze rispetto a una selezione di candidati effettuata dalla nostra redazione e integrata dalle oltre mille segnalazioni dei nostri fan su Facebook.

Al di là degli aspetti ludici (la gara fra i vari candidati con la coda di tifoseria che l’anno scorso, senza nessun sostegno esterno, ha coinvolto oltre 24mila utenti di Internet), il sondaggio rappresenta per noi uno strumento per valorizzare le eccellenze a livello professionale del nostro mondo (e ci dispiace che tanti candidati più che meritevoli restino fuori dagli elenchi per semplici ragioni di spazio…), nonché un modo per testarne il livello di conoscenza o riconoscibilità.

Certo, come tutti i sondaggi, anche il nostro può avere il limite di rappresentare solo le opinioni di chi vi partecipa, ma per la rappresentatività dei vari campi e schieramenti in gioco, nonché per l’indipendenza e la neutralità della nostra testata (valori che ci sono di fatto riconosciuti da tutti), siamo certi che quanto scaturirà sarà credibile e accettato dai più e non susciterà polemiche. Del resto così è stato quando nel 2008, alla prima edizione del sondaggio, vinse alla grande l’allora Ministro Luca Zaia, e ugualmente si è verificato nel 2009 con la scelta da parte dei lettori di Giorgio Calabrese.

Quest’anno i personaggi in campo sono raddoppiati (e il premio è stato quindi sdoppiato di due categorie) e questo dovrebbe dare ulteriori garanzie rispetto all’efficacia del risultato finale. Per i cuochi sarà in particolare interessante verificare il giudizio degli utenti rispetto a quello delle diverse guide o dei vari commentatori, mentre ugualmente atteso è il grado di consenso dei vari opinion leader rispetto ai naviganti della rete. L’invito che rivolgiamo ai nostri lettori è quindi quello di partecipare in massa e di invitare amici – e, nel caso dei cuochi, clienti – ad esprimere delle preferenze con pochi click sul nostro portale quotidiano.

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...