Nasce Il sindacato dei Cuochi.

Si chiama Unione cuochi italiani. È il primo sindacato dei cuochi italiani, nato su iniziativa di Emanuele Esposito con l’appoggio e il contributo di seri professionisti, testate specializzate e associazioni di categoria

 

Sul tema delle divisioni tra le diverse associazioni di categoria e della mancanza di uno spirito di squadra, torna a parlare Emanuele Esposito, general manager de Il Villaggio di Jeddah, in Arabia Saudita, che stavolta annuncia la nascita del primo sindacato dei cuochi italiani: “Unione cuochi italiani” (Uci). Un gruppo di lavoro costituito da cuochi seri, che si impegnerà a tutelare maggiormente i diritti della categoria e che lascia aperta la porta alle altre associazioni di categoria e a tutti coloro che vogliono entrare a far parte del sindacato impegnandosi a seguirne le linee guida.


“Unione cuochi italiani” (Uci): questo è il nome del primo sindacato dei cuochi italiani. Insieme a tanti colleghi stiamo mettendo a punto le prime fasi della costituente del gruppo di lavoro, che ci porterà al primo congresso dove stabiliremo le linee guida, programmi e gruppo dirigenziale.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che in questi giorni ci stanno scrivendo per chiedere informazioni. Ribadisco che Uci è un gruppo sindacale di tutti i cuochi, ad oggi nessuno è presidente, le cariche saranno discusse nel primo congresso che ci auguriamo avvenga prima dell’autunno prossimo. In questo momento siamo nella fase di organizzazione, quindi tutti possono entrare a far parte come “soci fondatori”, nessuno escluso.

Questo è un sindacato dei cuochi, l’invito quindi è aperto a tutti, anche alle associazioni. Peccato però che nessuna ufficialmente abbia mostrato segnali di adesione a tale iniziativa, tranne Cim (Chef italiani nel mondo) e Uir (Unione italiana ristoratori). Ma io sono uno che non demorde e sono speranzoso.

Con questo comunicato voglio ringraziare tutti i colleghi che hanno aderito subito a tale iniziativa, voglio ringraziare le testate Italia a Tavola e InformaCibo e il gruppo Cim per la loro disponibilità a pubblicare i nostri comunicati.

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...